Come avere piedi sani, belli e curati

 

 

Durante l’arco di una vita, i nostri piedi percorrono una distanza pari a quattro volte il giro del mondo. Eppure troppo spesso li maltrattatiamo, occupandoci di loro solo per motivi estetici e soprattutto in estate. E invece sono tanti i motivi per cui dovremmo prenderci cura dei nostri piedi in ogni periodo dell´anno. Una ragione su tutte? I piedi sono le fondamenta della nostra struttura corporea, con 26 ossa, 42 articolazioni, 33 muscoli, 107 legamenti e innumerevoli terminazioni nervose. La nostra postura si adatta a ogni variazione anche minima dell’appoggio. Risultato: se l’appoggio non è corretto possono sorgere dolori anche in punti lontani, deformità problemi muscolari, vascolari e di postura.

 

Se non soffrite di nessuna patologia, ma il vostro problema è semplicemente avere cura dei vostri piedi, in modo da poterli in tutta tranquillità esporli durante l’estate, ecco cosa suggeriscono gli esperti per farli diventare più sani e più belli.

  • Scoprili il più possibile - Via libera alle calzature “aperte”. Ma evitando che il piede fuoriesca da zoccoli, sandali o ciabattine: i continui traumi potrebbero causare callosità sotto il tallone.
  • Lavali almeno una volta al giorno - Non utilizzate detergenti aggressivi perché, invece di fare bene, possono alterare il pH naturale della pelle, che per natura è leggermente acido.
  • Asciugali con cura - Soprattutto tra le dita, in questo modo eviterete che l’umidità che ristagna crei le condizioni ideali per germi e funghi e per la macerazione della pelle.
  • Idratali ogni sera - La pelle del piede ha la spiccata tendenza ad essere secca, per questo occorre idratarla. Passate tutte le sere un po’ di crema idratante prima di andare a letto. Eviterete screpolature e riuscirete a prevenire callosità dolorose.
  • Rigenera la pelle - Per rendere più liscia la pelle dei piedi dovete fare lo scrub, per rimuovere quello strato superficiale che è costituito principalmente da cellule morte.